sabato 23 giugno 2012

Breakfast + lunch = ...

... BRUNCH!!


La tavola: quasi piena!
Noi fairies siamo specializzate in cucina internazionale, senza togliere niente alla nostra magnifica tradizione italiana. Questo non vuol dire che cucinare italiano non ci interessa... anzi!!!... ma semplicemente che ci piace diffondere gusti e sapori da tutto il mondo in una città dove purtroppo si trova poca diversità. Ecco perché i nostri post celebrano le culture culinarie di innumerevoli paesi in giro per il mondo. Le tradizioni culinarie di ogni luogo sono così intrecciate alla storia e alla cultura locale che ogni volta che proviamo nuove ricette, è inevitabile che impariamo qualcosa di nuovo su quella cultura.
Polpettine di pollo avvolte nel bacon; pomodorini grigliati
A questo proposito recentemente abbiamo organizzato un fantastico brunch, un vero e proprio banchetto dove il piatto unico è composto di dolce e salato, una goduria per tutti palati! Il Brunch infatti, non è solo un ibrido linguistico ma anche culinario, poiché abbraccia tutto quello che rientra nel breakfast anglosassone oltre all'intero spettro del lunch, e di conseguenza le possibilità per un 'autentico' brunch sono praticamente infinite. Per quanto riguarda l'ordine in cui mangiare i vari piatti, a meno che non abbiate un piatto e n o r m e, dovrete scegliere la strategia che fa per voi, che dipende anche dal vostro mood: se vi siete alzati tardi e ancora non connettete, allora potete iniziare con caffè e dolcetti, per passare con la massima calma a qualcosa di più sostanzioso e salato, ben annaffiato dagli immancabili Bellini o Mimosa. In alternativa è perfettamente lecito iniziare col salato per finire in maniera più tradizionale col dolce. Ma nulla vi vieta di mischiare il tutto insieme come fanno i veri intenditori... un suggerimento? Pancakes o french toast, ben irrorati di sciroppo d'acero, con sopra due-tre fettine di bacon croccante. Indimenticabile! E oggi non cercate di contare le calorie, il giorno del Brunch è un jolly da concedersi di tanto in tanto!


Curiosando in rete sulle origini della parola (coniata alla fine dell'ottocento in Gran Bretagna ma poco diffusa fino alla seconda metà del secolo scorso), troviamo la citazione che rispecchia perfettamente quello che era il nostro stato d'animo in questa giornata fra gli amici più cari: "Brunch is cheerful, sociable and inciting. It is talk-compelling. It puts you in a good temper, it makes you satisfied with yourself and your fellow beings, it sweeps away the worries and cobwebs of the week." Il brunch è allegro, socievole e stimolante. Provoca il dialogo. Ti mette di buon umore, ti rende soddisfatto di te stesso e dei tuoi simili, e spazza via le preoccupazioni e le ragnatele della settimana.

Che dire di più? Non rimane che decidere se partire dai cinnamon buns o dal bacon & eggs...   




insalata di barbabietole e valeriana con pinoli tostati, semi misti e vinaigrette

spuntature allo sciroppo d'acero e succo di mela

immancabile bacon

scrambled eggs
salmone 

homemade bread

scones

cinnamon buns

hummus

English muffins (non c'entrano niente con i muffins in realta', è un tipo di pane!) 


Alcuni la chiamano torta di mele, noi la chiamiamo... APPLE PIE!!!

Hostess evento: FF Nuvola!


2 commenti:

  1. ecco...leggo questo post proprio all'ora giusta...è passato un bel po' di tempo dalla colazione...manca ancora un po' all'ora del pranzo e....a veder tutto quest ben di dio mi è venuta fame!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...questo è proprio il nostro intento...;)

      Elimina

Lascia un commento!!!